Comunicazione interna

Usare il dialogo come leva motivazionale

La prima, fondamentale, forma di comunicazione è quella che si trasmette dai vertici aziendali verso i collaboratori. Comunicare in modo efficace i propri valori e verificare il corretto flusso delle informazioni consente di:
- motivare dipendenti e collaboratori,
- rendere coesa l’azienda
- evitare costose perdite di tempo
- parlare con un’unica voce agli interlocutori, siano essi clienti, utenti o partner.

Lo strumento principale per sincerarsi di eventuali problemi di comunicazione interna è l’audit, che consente di ottenere un quadro attendibile delle aree che necessitano miglioramenti.

Problemi comuni

Spesso nelle aziende c’è una matrice comune di problematiche:
- scollamento tra forza lavoro e dirigenza (percezione di mancanza di dialogo)
- mancato flusso di informazioni (colli di bottiglia umani o tecnologici)
- poca collaborazione tra reparti (non si comunicano o si vedono come “altri”)
- problemi interpersonali (che si tramutano in inefficienze)
- scarsa comprensione della strategia aziendale (con conseguente perdita di motivazione)
- tendenza a lavorare per “scatole chiuse” (senza capire come il proprio lavoro sia strettamente legato a quello degli altri)
- inutile competitività (studi hanno ampiamente dimostrato come gli ambienti competitivi presentino una produttività più bassa rispetto a quelli collaborativi)

A volte pochi, semplici accorgimenti, e una maggiore informatizzazione di alcuni passaggi di informazioni, possono portare grandi benefici.

Eden Exit vi aiuta a risolvere questi ed altri problemi, strutturando un piano di comunicazione interna basato sul dialogo, sull’accesso alle informazioni, sulla motivazione, e prevedendo dei percorsi formativi per i vari livelli aziendali.